Blog‎ > ‎

Ciak si gira: telecamera in Consiglio a San Clemente

pubblicato 06 apr 2012, 01:50 da f.bartolini@morcianoincomune.it   [ aggiornato il 06 apr 2012, 11:24 da Daniele Arduini ]

Di rientro dal lavoro ricevo una telefonata da Giuseppe Spagnuolo, anima e cuore del Comitato "San Clemente in comune", con la quale mi veniva richiesto il cavalletto per posizionare la telecamera in Consiglio visto che la sera stessa si sarebbe svolta la pubblica adunanza consigliare a San Clemente.


Così il tempo di passare a casa per un boccone e poi via a San Clemente per il Consiglio, in prima fila con la video-camera sulle ginocchia.

Dopo l'appello il solito copione:

il presidente che invita a spegnere la videocamera;

io che chiedo in base a quale norma vorrebbe impedirmi di riprendere;

lei che cita la prossima approvazione di un Regolamento e quindi mi chiede gentilmente di spegnere;

io che allora chiedo gentilmente di lasciarmi riprendere in attesa che venga regolamentato visto che al momento le norme non lo vietano;

lei che in base al regolamento del Consiglio comunale in qualità di Presidente ha facoltà di decidere caso per caso cosa è possibile fare o no (falso!);

io che faccio notare che in base al Regolamento da lei citato sarebbe prevista l'affissione dello stesso per la libera consultazione dei cittadini e chiedo pertanto di indicarmi dov'è affisso;

lei che imbarazzata scartabella tra i suoi fogli e poi allunga sul tavolo una copia del Regolamento......ecco è qui!. Pazienza, il Regolamento prescrive l'affissione, altrimenti si dovrebbe attraversare l'intera sala del Consiglio e chiederne una copia al Presidente, non mi sembra molto discreto per un cittadino interessato;

io che allora chiedo di consultare il Regolamento per verificare se è vietato;

lei che comunque mi continua a chiedere di spegnere;

io che ribadisco la mia disponibilità a spegnerla purché mi citi la norma in base alla quale lei mi invita a spegnerla, inoltre faccio osservare che sta inutilmente interrompendo i lavori del consiglio comunale e la invito a proseguire;

lei che prosegue con la promessa di citare la norma in questione....nel mentre anche il Sindaco supporta la mia tesi, è giusto proseguire e non raccogliere provocazioni, verrò identificato e successivamente denunciato per non aver rispettato l'invito del Presidente;

Il Consiglio prosegue, io continuo a riprendere con in mano la carta d'identità in attesa dell'identificazione, passano 2 ore, il Consiglio termina dopo alcune mozioni interessanti della minoranza (una di sfiducia al Presidente, vamolà... e l'altra sull'uscita del comune di San Clemente da Agenzia Mobilità), l'identificazione non è avvenuta, la norma non è arrivata.


Daniele Arduini
d.arduini@morcianoincomune.it

P.S: Il filmato verrà consegnato all'amministrazione comunale di San Clemente con l'invito di pubblicarlo in una apposita sezione del comune che, si auspica, diverrà l'archivio permanente delle sedute del Consiglio Comunale.
Diversi cittadini sono disponibili ad effettuare gratuitamente quello che altri comuni sono costretti a pagare per fornire un utile servizio per la cittadinanza e, soprattutto, per le amministrazioni che hanno a cuore la massima trasparenza e diffusione della propria attività.

P.S. 2: ovviamente, se non pubblicato dal comune stesso saremo disponibili ad offrire gratuitamente anche questo servizio utilizzando questo sito o qualche blog nazionale.

Comments